COSA VEDERE A CARLOFORTE

Mag08

Il Paese: cosa vedere a Carloforte?

Unico centro abitato dell’Isola di San Pietro, Carloforte fa parte del circuito “I borghi più belli d’Italia”. Interamente costruita lungo la costa est dell’isola ed affacciata sul mare, Carloforte sorprende per la sua storia recente e unica: colonizzata nel 1738 da genovesi provenienti dall’isolotto tunisino di Tabarka, conserva intatte le tradizioni ed il dialetto ligure. Addentrandovi nel cuore del paese tra archi e stradine strette (“i caruggi”) scoprirete che qui i sardi parlano genovese e le porte di casa vengono lasciate aperte senza paura.
Cosa vedere a Carloforte?

Vi suggeriamo alcuni luoghi di interesse che renderanno la vostra vacanza indimenticabile!

Lo stile architettonico di Carloforte è quello tipico dei borghi di pescatori: casette basse e colorate, vie strette e giardini. Il paese si può visitare a piedi e consigliamo di cominciare la passeggiata, muniti di macchina fotografica, dalla Piazza Carlo Emanuele, di fronte al porto e sul lungomare. Qui potete ammirare il monumento realizzato in onore del re Carlo Emanuele III di Savoia che acconsentì ai tabarkini l’insediamento sull’isola.

cosa vedere a carloforte - il monumento di piazza Carlo Emanuele Il monumento in onore del Re Carlo Emanuele III di Savoia

Proseguendo in direzione opposta al mare trovate una piazza che i carlofortini chiamano “Piazza dei Sedili Rotondi” per via delle quattro panchine rotonde al cui centro si trovano alti alberi che regalano una piacevole ombra pomeridiana.
Passeggiando lungo le vie del paese incontrerete il famoso “Archiotto” di Via Solferino, un arco di pietra bianca che dà accesso alla parte più alta della cittadina.
Tra le altre cose da vedere a Carloforte segnaliamo i resti delle mura di cinta, costruite per proteggere il paese dalle incursioni barbaresche.
cosa vedere a Carloforte - l'Archiotto L’archiotto di Via Solferino

Da non perdere la visita al Museo multimediale della Torre San Vittorio, istituito in collaborazione con il MU.MA di Genova. Aperto da pochi mesi è la tappa fondamentale per chi desidera conoscere la storia della cittadina ed apprezzarne la particolarità. Il museo si sviluppa su tre piani: ogni piano è dedicato ad una fase storica dell’isola. La Torre San Vittorio, che ospita il museo, è stata eretta nel XVIII secolo a difesa della cittadina e convertita nel 1898 a Osservatorio astronomico. Si arriva alla torre percorrendo il viale che costeggia le saline.

Cosa vedere a Carloforte - il Museo multimediale Torre San Vittorio Il Museo multimediale della Torre San Vittorio

Escursioni: tutte le cose da vedere dall’entroterra alla costa

Tutt’intorno a Carloforte è campagna, silenzio, profumo di macchia mediterranea.
Se amate le escursioni e i paesaggi naturali, le cose da vedere a Carloforte non mancano.
Non lasciatevi assolutamente scappare l’occasione di visitare il Faro, nella Località di Capo Sandalo. Il faro si erge solitario e circondato da rocce punteggiate di bassi cespugli verdeggianti. Qui immersi nel silenzio della natura incontaminata potete ammirare i rari gabbiani corsi e il Golfo del Becco. Questa zona fa parte dell’oasi protetta LIPU che ha sede a Cala Fico, splendido tratto di costa dove sostare per la balneazione.

Tra le cose da vedere a Carloforte, le scogliere ell'isolaSplendida scogliera dell’Isola di San Pietro

Poco lontane dal centro abitato si trovano le Saline, oramai non più in funzione e diventate l’habitat di diverse specie di uccelli acquatici tra i quali i fenicotteri rosa. Una sosta obbligatoria per gli appassionati di birdwatching.

Il caratteristico piumaggio rosa di questi maestosi fenicotteri è dovuto alla loro particolare alimentazione: si nutrono di crostacei, larve ed altri invertebrati ricchi di betacarotone, il pigmento arancio-rosso responsabile della singolare colorazione.

Cosa vedere a Carloforte - Le salineI fenicotteri rosa – Le saline di Carloforte

Tra le numerose grotte dell’Isola di San Pietro sono assolutamente da visitare le Grotte della Mezzaluna e di Punta delle Oche. Tutte le grotte sono raggiungibili via mare.

Lo staff dell’Hotel Riviera è a vostra disposizione per aiutarvi ad organizzare il giro dell’isola in barca ed altre escursioni.